Wind Tre Business

Esenzione IVA

Se hai diritto ad Esenzione IVA devi inviarci la documentazione attraverso la quale è possibile richiedere l'esenzione.
A seconda del diritto di appartenenza, di seguito riepilogata sinteticamente la documentazione necessaria:
Categoria di appartenenzaDocumentazione da produrre
Aziende esportatrici abitualiDichiarazione d'intento
Ambasciate/ConsolatiModello 181 fornito dal Ministero degli Affari Esteri
NATODichiarazione attestante l'appartenenza alla categoria (comando militare NATO o comando militare italiano che agisce per conto della NATO)
VATICANODichiarazione attestante che ha sede in zona extraterritoriale appartenente alla Santa Sede.
Clienti con sede legale/residenza nei paesi UE o extra UEL'informazione risulta sulla Proposta di Contratto sottoscritta.
La dichiarazione di intento prodotta dagli esportatori abituali (Art. 8 - 8 bis e 9) ha validità annuale, (comunque decorre dalla ricezione al 31 dicembre dell'anno oggetto di richiesta, salvo revoca) pertanto, ogni anno devi rinnovarla, producendo una nuova dichiarazione in originale.
In tutti gli altri casi la dichiarazione deve essere prodotta una sola volta (salvo specifiche diverse).
L’esenzione non è applicabile a conti telefonici emessi antecedentemente la data di ricezione di documentazione conforme.
Puoi revocare l’esenzione in qualsiasi momento facendoci pervenire la richiesta in forma scritta. Tale revoca decorre dalla ricezione, pertanto non è applicabile a conti telefonici emessi antecedentemente la data di ricezione.


Se hai diritto all’esenzione, la documentazione deve essere INTESTATA a: 
Wind Tre S.p.A. con Socio Unico - Direzione e Coordinamento VIP-CKH Luxembourg S.à r.l. – Sede legale: Via Leonardo da Vinci, 1 20090 – Trezzano S/N (MI) Italia
La documentazione deve essere INVIATA a:
Wind Tre S.p.A.
Via C.G. Viola, 48  - palazzo Veneziani A
00148 Roma RM
c.a Amministrazione clienti – Ufficio Esenzione IVA 
Chiudi Cookie
Per tenere sotto controllo la tua offerta e tuoi consumi, accedi subito all’area clienti di riferimento